Vestiti di lusso, come funziona il mondo dell’alta moda

Nel campo dell’abbigliamento uno dei settori che non conosce crisi è quello della cosiddetta haute couture, ovverosia dell’alta moda. Per l’alta moda i prodotti hanno sempre per l’utenza finale un costo elevato, e questo perché trattasi di vestiti di lusso associati, associabili e identificabili attraverso dei marchi che sono noti in tutto il mondo.

Il settore del lusso nell’abbigliamento, infatti, ruota in prevalenza attraverso un numero ristretto di case di moda con alcune di queste che sono molto antiche. Indipendentemente da quando sono state create, tutte le case di moda hanno in ogni caso come comune denominatore quello di collaborazioni con grandi stilisti e grandi disegnatori, e lo stesso dicasi anche per gli addetti al marketing in quanto per queste società la valorizzazione del marchio e la loro reputazione è fondamentale.

Attualmente i marchi e le società di alta moda tra le più importanti nel mondo sono Oscar De La Renta, Louis Vuitton, Prada, Chanel, Dior, Gucci, Dolce & Gabbana, Armani, Burberry e Versace. Tutti questi brand vestono non solo i personaggi più celebri dello star-system a livello internazionale, dai cantanti ai grandi attori e grandi attrici, e passando per i personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo, ma anche le donne e gli uomini politici più potenti della Terra.

Non a caso sono proprio le società di haute couture, con le più importanti che, tra l’altro, hanno le loro azioni quotate sui mercati internazionali, ad anticipare le nuove tendenze per il comparto dell’abbigliamento e degli accessori. A tal fine le case di moda, in genere due volte l’anno, organizzano in pompa magna delle grandi sfilate per mostrare le nuove collezioni autunno/inverno e primavera/estate.

Alle sfilate, oltre ai giornalisti di settore, partecipano pure i cosiddetti buyers, ovverosia imprese operanti nella grande distribuzione organizzata di abbigliamento di lusso, ma anche personalità di spicco caratterizzate dal fatto che sono molto facoltose. Inoltre, sebbene le case di alta moda propongano capi di abbigliamento ed accessori di lusso, molto spesso sono anche proprietari di marchi minori che, invece, propongono prodotti di fascia medio/bassa e, quindi, a prezzi decisamente più accessibili per i consumatori.

Sebbene in prevalenza i capi di abbigliamento e di accessori di fascia alta si acquistino nei negozi d’alta moda, anche online cresce comunque il business dell’haute couture attraverso portali di e-commerce specializzati che, tra l’altro, rispetto alla rivendita fisica, spesso praticano forti sconti per fidelizzare i clienti già acquisiti, e per attirarne altri. Inoltre, sempre attraverso i siti di commercio elettronico, sul web è in crescita pure il mercato dei capi di abbigliamento ed accessori che sono sempre di alta moda, ma che sono usati e che, quindi, sono acquistabili a prezzi d’occasione.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *